SCARICARE UNI 11224

La presente norma si applica sia ai nuovi sistemi sia a quelli esistenti. Alcuni passaggi sono copia incolla, in altri c’è qualcosa di diverso ma i concetti fondamentali sono pressoché uguali. Manutenzione straordinaria Registrazione del documento di intervento sottoscritto dal personale tecnico qualificato incaricato della manutenzione. Ci sono parecchi articoli che parlano del mantenimento in efficienza dell’impianto di rivelazione fumi; d. Controllo effettuato per verificare la completa e corretta funzionalità delle apparecchiature e delle connessioni e la positiva corrispondenza con i documenti del progetto esecutivo.

Nome: uni 11224
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 70.13 MBytes

Dic 27, Alla data di pubblicazione della presente norma è in vigore il Decreto Ministeriale del 10 marzo in particolare vedere punto 6. Prima jni passare alla fase esecutiva delle prove, si deve eseguire un controllo preliminare che è costituito da una verifica visiva del sistema 6. Rivelatore sensibile all’innalzamento della temperatura. Manutenzione e controllo dei sistemi di rivelazione incendi UNI pubblicato 2 anni fa3.

Lista di riscontro per verifiche sul sistema A3. In caso di modifica impianto verificare il firmware della centrale e dei terminali remoti ove presenti. Trattandosi prevalentemente di contatti di scambio possono essere impiegati gli stessi dispositivi comandati o, in caso di controindicazioni di carattere pratico, un multimetro predisposto alla lettura della commutazione. Per quanto riguarda i riferimenti datati, successive modifiche o revisioni apportate a dette pubblicazioni valgono unicamente se introdotte nella presente norma come uji o revisione.

uni 11224

Verifica della efficacia dei sistemi di segnalazione locali La parte visibile del sistema deve essere esaminata per controllare: Si deve quindi verificare: In funzione della gravità oltre alla registrazione si deve indicare il tempo entro il quale verranno intraprese le azioni necessarie alla riparazione.

Questo fatto deve essere immediatamente segnalato al responsabile 112224 sistema. Controllo periodico Almeno ogni 6 mesi Secondo il piano di manutenzione programmata dal responsabile del sistema.

  WINNUKE SCARICARE

uni 11224

Nel caso in cui manchino i documenti sopra elencati è necessaria la hni di quanto previsto nel punto 8. Semplice registrazione conforme al piano di manutenzione programmata dal responsabile del sistema.

Interrompendo il collegamento della linea con il dispositivo controllato si deve avere: Tutti i singoli dispositivi costituenti il sistema devono essere provati seguendo le istruzioni stabilite dal produttore e, obbligatoriamente, le verifiche devono interessare: Datore di lavoro o persona da lui preposta delegata secondo la legislazione vigente.

uni 11224

Feb 23, Mar 06, La prevenzione incendi e’ la funzione di preminente interesse pubblico, di esclusiva competenza statuale, diretta a conseguire, secondo criteri applicativi uniformi sul territorio nazionale, gli obiettivi di sicurezza della vita umana, di incolumità delle persone e di tutela dei beni e dell’ambiente.

Le segnalazioni devono essere congruenti, ovvero si deve verificare che il componente mandato in allarme corrisponda in termini di nome, indirizzo, zona, posizione a quando previsto dal progetto.

Sistemi di rivelazione incendi – Certifico Srl

Controllare inoltre, almeno mensilmente, che materiale di ricambio quale vetrini per pulsanti manuali siano presenti in quantità sufficiente oppure effettuare riordino. Si deve quindi verificare: Controllo accurato e particolare del sistema, la cui periodicità e metodologia dipende dalle prescrizioni normative e legislative, relative ai singoli componenti utilizzati o dalle istruzioni del produttore delle apparecchiature impiegate.

Persona dotata della necessaria formazione ed esperienza che ha accesso ad attrezzature, apparecchiature ed informazioni, manuali e conoscenze significative di qualsiasi procedura speciale raccomandata dal produttore, in grado di eseguire su detto impianto le procedure di manutenzione specificate dalla presente norma. Avendo caratteristiche differenti, soprattutto in relazione al tubo di campionamento, i procedimenti di prova devono fare riferimento anche alle normative pertinenti nonché alle eventuali indicazioni del progettista.

Norma UNI 11224 sulla manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi

I documenti che costituiscono la registrazione formale dei controlli devono essere sottoscritti, come minimo, dal tecnico che ha effettuato le prove e dal responsabile del sistema o da persona delegata dallo stesso presso il quale sono stati effettuate le prove.

  TVANTS SCARICA

La parte visibile del sistema deve essere esaminata per controllare: Il datore di lavoro prende le misure necessarie affinche’ i materiali, le apparecchiature e gli impianti elettrici messi a disposizione dei lavoratori siano progettati, costruiti, installati, utilizzati e manutenuti in modo da salvaguardare i lavoratori da tutti i rischi di natura elettrica ed in particolare quelli derivanti da: Capitoli di questo articolo Attrezzature, documentazione e metodologie da uno durante le verifiche Norma UNI — Manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi.

Progetto di norma UNI sul controllo iniziale e Prima di procedere con le prove della parte di rivelazione di impianti rivelazione e spegnimento, porre le apparecchiature 12124 comando dello spegnimento in sicurezza. Le norme UNI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione di nuove edizioni o di aggiornamenti.

Norma UNI sulla manutenzione dei sistemi di

Nov 01, Procedura per il controllo funzionale Le istruzioni fornite nella presente norma umi intendono entrare nel dettaglio della definizione delle prove ma piuttosto fornire le indicazioni per uniformare le prove essenziali che devono essere effettuate nella fase di controllo iniziale del sistema. E’ uno degli aspetti più importanti da seguire poichè prevede un controllo accurato e particolare del sistema, la cui periodicità e metodologia dipende dalle prescrizioni normative e legislative, relative ai singoli componenti utilizzati o dalle istruzioni del produttore delle apparecchiature impiegate, aggiungo inoltre in questa fase una verifica normativa avvenuta negli anni.

Nel caso questi non siano stati ripristinati lo si deve fare riportando in apposito registro le operazioni effettuate e le motivazioni, se conosciute, che hanno portato alla segnalazione.